L’ITALIA IN ORBITA CON VEGA

  LANCIATO CON SUCCESSO IL VETTORE SPAZIALE EUROPEO MADE IN ITALY PROGETTATO E REALIZZATO DA AVIO       Colleferro (Roma), 13 febbraio 2012 –È partito con successo oggi, dal Centro Spaziale Europeo di Kourou, in Guyana Francese, il primo volo di test e qualifica di Vega, il vettore spaziale europeo progettato e realizzato da Avio, gruppo italiano leader del … Continua a leggere

Progetto AVIO; vettore di lancio sviluppato in Italia

Avio: tutto pronto per il lanciatore Vega Grazie al gruppo leader del settore aerospaziale, a breve il primo volo del vettore di lancio sviluppato in Italia   Manca poco al primo lancio di Vega, il nuovo lanciatore europeo sviluppato in ambito ESA (Agenzia Spaziale Europea), per trasferire in orbita bassa (700 km) satelliti fino a 1500 Kg, tipicamente a uso … Continua a leggere

I tachioni e la virtù

Volevo pensare di quante cose non avessi mai visto drante tutta la mia vita.In quella notte da vagabondo tra le stelle dei Gemelli. Ad esempio; una supernova che avesse espulso neutrini iperluminali, come quelli del tunnel Ginevra-GranSasso, Zot!Se fosse, mi sarei sentito attraversare da un’onda… o… da un pacchetto d’onde Frrr.Ammettiamo che sia successo e non me ne fossi accorto, … Continua a leggere

Perseo; l’eroe e la libertà

Osservare, guardare a tutti i lati del possibile senza impietrire, senza aver paura della libertà.Paolo cercava nuove note con la curiosità di chi avesse sempre fame di informazioni in tutte le forme, dai raggi del Sole, dall’aria e dalle distanze.In fondo all’astronomia c’è l’universoIn fondo all’universo c’è l’infinitolaggiù o lassù. Riusciva a vedere la linea congiungente che partiva da Menkhib, … Continua a leggere

I contatti con l’Assurdo

Da dove iniziava il cielo laggiù, un pallore come il velo di un fantasma appannava la costellazione del Serpente. Unukalhai resisteva a stento col suo fioco bagliore, unica testa. Settanta anni luce dalla sua casa, Paolo, affacciato al buio lontano, distingueva a malapena una rossastra che gli faceva rammentare (giustamente) il miele rosso in cui affogò Glauco, dolce morte! Ma … Continua a leggere

Na’ir al Saif e la punta di spillo

Una spada innalzata sopra la testa da un guerriero in segno di vittoria o di coraggio… Uno scintillìo d’argento o una lama di luce. Una potenza che viaggia velocissima è paragonabile alla potenza dell’infinito. Immaginate una figura così? Na’ir al Saif; quella luce di una spada che staglia in Orione, lontana duemila anni, 20,000 più luminosa del nostro amato Sole. … Continua a leggere

L’albero celeste carico di umidi frutti nottazzurri

 Una descrizione migliore di questa?: “…L’albero celeste carico di umidi frutti nottazzurri” Stupendo no? Quando la sera diventa notte a poco a poco, t’aspetti le stelle. Frugavo nella testa un ricordo,: di quando una splendida notte di aprile, credo, scovai per caso, sopra la testa del Dragone una tripla particolare, almeno lo era per me. Come è bello quando poi … Continua a leggere

La compagna di Schedar

Non appena il mio 80mm Astro-Tech inquadra Schedar (Alfa Cassiopea) la sua luce rossastra o arancio se preferite, mi prende la fantasia. Bella, con la sua piccolissima compagna, un puntino luminosissimo che insieme ad Alfa rende la doppia classica semi-difficile o, semi-facile. Stanno bene insieme, come no? Lei, la piccolina, (HD236494) nona magnitudine, era stata già notata per la prima … Continua a leggere

Yduklin, l’esopianeta da sogno

Yduklin, un pianeta dove la vita è piante e animali, l’essere evoluto come noi intendiamo l’uomo, non esiste più, non ce l’ha fatta a superare i propri errori. Si estinse 6000 anni fa, non ci fu speranza per un ravvedimento tardivo. Ora, i fiumi, i mari, l’aria e la roccia dominano la totalità in un mondo che è sufficiente a … Continua a leggere

La civiltà della luce

 E che civiltà. Quando ci capita di leggere dei testi antichi, facciamo caso a come gli autori sapevano descrivere la volta celeste, con stelle e costellazioni, posizioni e anche qualche passaggio di comete. che poteva essere segno di qualche avversità o al contrario; buone nuove. Di contro, per gli uomini di oggi, i “civili” e gli  “imprenditori” che non guardano … Continua a leggere